Fabiana Latella nasce a Reggio Calabria il 30 aprile del 1996. Ama la sua città forse perché ne ha odiato troppo la distanza nei periodi bui della sua vita. All’età di otto anni si è riscoperta in una piccola donna, ha capito troppo presto, forse, cosa la vita può togliere e cosa invece può donare. Nonostante il suo carattere “isterico” incomprensibile e nervoso è una donna che ama vivere, organizzare, stare insieme agli altri e vedere sempre il lato positivo in tutto. La sua grinta e la sua determinazione sono la sua forza. Ha frequentato l’Istituto magistrale “T. Gulli”– Liceo Sociopsico-pedagogico a Reggio Calabria; il suo sogno è trovare il giusto equilibrio nella sua vita

Un viaggio della sofferenza non trova spiegazioni apparenti, iniziato da bambina e annotato dolorosamente su carta. Fabiana, con questo libro, assume il ruolo scomodo ma efficace di testimone della caparbietà intrecciando, lungo i suoi anni di lotta, i limiti e le paure degli adulti che la accompagnano verso scelte rischiose o, quantomeno, mai semplici. Il risultato è un racconto coraggioso e schietto sulla scoliosi grave, il “serpente” che le “attorciglia la spina dorsale”, composto in forma di diario da un’adolescente costretta a separarsi dalla sua dimensione spensierata per diventare in fretta adulta; catapultata dentro un mondo inesplorato che le promette, comunque, di mostrarsi migliore. - See more at: http://www.cdse.it/index.php?id=820#sthash.jsycw4W1.dpuf